Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Alternativa No alla guerra È il mercato a decidere

Alternativa

È il mercato a decidere

Mai come oggi la libertà di espressione e di manifestazione del pensiero sono state così a rischio.
Inutile negare che siamo in un momento di straordinaria transizione a livello globale. E qualcosa è cambiato anche per tutti i giornalisti, di tutto il mondo, che erano abituati da sempre al “monopolio” dell’informazione, inteso come l’esclusiva di poter parlare da uno a tanti. Oggi questa esclusiva non l’abbiamo più. Per tornare a essere autorevoli occorre cambiare molte cose del vecchio mestiere. Prima di tutto imparando a cercare la verità, noi stessi, in un mondo in cui la verità è diventata merce rara. Il giornalista ha infatti un dovere: informare correttamente i cittadini. Nel grande mare della Rete è vero che esistono molte isole dove è ancora possibile usare le principali norme del giornalismo. Ma la sua autonomia, oltre che minacciata dal proprietario del mezzo, è ora sottoposta alle leggi degli algoritmi, a tecniche comunicative, a un mare di comunicazioni solo apparentemente informative ma in realtà di carattere commerciale, pubblicitario, manipolatorio. È il Mercato, la sua forma, le sue esigenze, che decide.

CONFERENZA STAMPA alla CAMERA dei DEPUTATI organizzata dall’Onorevole Sara Cunial (Gruppo Misto) con:
Margherita Furlan, giornalista, co-fondatrice di Pandora TV
Marco Pizzuti, ricercatore e scrittore
Fulvio Grimaldi, giornalista
Fabio Duranti, editore di Radio Radio
Claudio Messora, editore di ByoBlu
Massimo Mazzucco, regista e documentarista, fondatore di Contro TV

Le recensioni di AntimafiaDuemila

DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

"Quando, alle 10:25, da quella valigia si sprigionò...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

Lirio Abbate ci spiega perché la cattura di...


A UN PASSO DA PROVENZANO

A UN PASSO DA PROVENZANO

by Giampiero Calapà

Bernardo Provenzano, detto ’u Tratturi dai nemici, zu...

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

LA MAFIA CHE HO CONOSCIUTO

by Alfredo Galasso

Dall’incontro con Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino al...


PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

PAOLO BORSELLINO PARLA AI RAGAZZI

by Pietro Grasso

Una testimonianza civile per le nuove generazioni. Un...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa