Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Alternativa Territorio Le tre scimmiette del Russiagate

Alternativa

Le tre scimmiette del Russiagate

repubblica delle banadedi Giulietto Chiesa
Guardare i capi di Twitter, Facebook e Google alla commissione sul Russiagate è stato come assistere a una rivelazione. Non ero pronto a uno show così esilarante e inquietante
Guardare le facce dei capi di Twitter, Facebook e Google mentre rispondono alle domande della commissione d'indagine sul Russiagate è stato come assistere a una rivelazione. Chi sa cosa penso di quell'associazione a delinquere rappresentata dal "Deep State" americano, sarà sorpreso dal mio stupore. Ma dico francamente che non ero pronto a uno spettacolo così esilarante e, al contempo, così inquietante. Tutti e tre hanno riferito i dati da loro raccolti circa le "infiltrazioni" della propaganda russa nel cuore dell'America.
Non ne avevano altri e hanno offerto quello che avevano: circa 8000 messaggi su Facebook sui due miliardi al giorno, pari allo 0,0004%; una manciata di siti YouTube; 1 milione e 900 mila dollari proposti da Sputnik per acquistare spazi pubblicitari su Twitter (proposte, per altro, respinte, e metà delle quali formulate dopo che l'elezione presidenziale era già terminata).
Ridicolo bilancio in sé. Doppiamente ridicolo se si tiene conto che, con ogni probabilità, il numero delle "infiltrazioni" in direzione opposta è di diversi ordini di grandezza superiore a quello indicato. Diciamo 1 contro un milione? probabilmente molto di più. 
Bastava questo per sciogliere la Commissione, tra le risate, e chiudere il Russiagate.
Invece i commissari, incuranti del ridicolo, sono arrivati a formulare la domanda: "Ritiene lei che la Russia abbia interferito sulla campagna presidenziale americana?" E le tre scimmiette, fedeli alla consegna, incuranti anch'esse del ridicolo cui si sono esposte di fronte alla storia (non alla cronaca americana che continua a fingere che il Russiagate sia qualcosa di più tangibile di un fantasma), hanno risposto affermativamente.
Ridiamo, dunque anche noi, non senza dimenticare che un paese, un tempo imperiale, che offre al mondo una tale spettacolo, può diventare velocemente un pericolo per l'intera comunità umana. Niente di peggio che vedere da vicino un bambino, per giunta stupido, con una pistola (nucleare) in mano. Un impero che può leggere la tua corrispondenza e ascoltare ogni tuo segreto sospiro, che dichiara di essere una Repubblica delle Banane: non vi mette in uno stato di angoscia?

Tratto damegachip.globalist.it

Le recensioni di AntimafiaDuemila

IL CORAGGIO DI DIRE NO

IL CORAGGIO DI DIRE NO

by Paolo De Chiara

È la drammatica storia di una fimmina ribelle...

ONG

ONG

by Sonia Savioli

Nel Medioevo si cercavano di unifi care territori...


CIAO, IBTISAM!

CIAO, IBTISAM!

by Serena Marotta

"Ibtisam" è la traslitterazione della parola araba che...

LA REPUBBLICA DELLE STRAGI

LA REPUBBLICA DELLE STRAGI

edited by Antonella Beccaria, Salvatore Borsellino, Federica Fabbretti, Giuseppe Lo Bianco , Stefano Mormile, Nunzia Mormile, Fabio Repici, Giovanni Spinosa

La storia occulta del nostro Paese viene scritta...


SULCIS IN FUNDO

SULCIS IN FUNDO

by Chessa Paolo Matteo

Il "giallo del pozzo" di Carbonia con l'assassinio...

MAFFIA & CO.

MAFFIA & CO.

by Andrea Leccese

Mafia è la parola italiana più famosa al...


IL VOTO DI SCAMBIO POLITICO-MAFIOSO

IL VOTO DI SCAMBIO POLITICO-MAFIOSO

by Mario Michele Giarrusso, Andrea Leccese

''La norma sul voto di scambio politico-mafioso nasce...

UNA SPECIE DI VENTO

UNA SPECIE DI VENTO

by Marco Archetti

Una storia che è un canto di vita:...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa