Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Alternativa Pace Alternativa scrive all'ambasciatore palestinese

Alternativa

Alternativa scrive all'ambasciatore palestinese

siria-webdi Alternativa - 5 dicembre 2012
Caro amico Ambasciatore,

desidero con questo messaggio e Suo tramite, far pervenire a tutto il popolo palestinese la nostra fraterna solidarietà per la recente deliberazione dell’ONU che, a grande maggioranza, ha dichiarato la Palestina suo membro osservatore. Sappiamo che questo è solo un passo,della lotta lunga e gloriosa che porterà la Palestina – liberatasi finalmente dalla illegale e crudele occupazione militare dello Stato d’Israele – ad avere il suo posto nel mondo, quale Stato sovrano, libero e indipendente entro i confini riconosciuti dalle stesse Nazioni Unite e con capitale Gerusalemme – est.

Riteniamo comunque che questo riconoscimento ufficiale dell’ONU, consentirà all’Autorità Nazionale Palestinese di portare davanti agli organismi internazionali i suoi irrinunciabili diritti e a denunciare, avanti i competenti organi di Giustizia internazionale, i crimini di guerra e contro l’inerme popolazione palestinese, compiuti dal governo sionista e razzista d’Israele, con l’esplicito sostegno dell’imperialismo USA.

Alternativa – laboratorio politico è una piccola forza che si colloca nel campo di opposizione all’establishment italiano ed internazionale, che tuttavia guarda lontano e si batte per una nuova architettura internazionale basata sul rispetto dei diritti fondamentali di tutti, singoli e stati, all’esistenza a parità di condizioni e si oppone fermamente alla guerra, comunque denominata, e alla partecipazione dell’Italia a qualsiasi azione militare fuori dai propri confini sotto qualsiasi ombrello, in primis la NATO, vecchio rottame della guerra fredda, di cui si serve la politica aggressiva americana per imporre un ordine mondiale, ormai fuori da ogni realtà storica e geopolitica.

Rinnovo, a nome di tutti i militanti di Alternativa, il nostro impegno incrollabile al vostro fianco, per l’affermazione definitiva dei vostri diritti e fino alla vittoria finale.

Giulietto Chiesa, Presidente di Alternativa - Laboratorio politico.

Tratto da: megachip.info

Le recensioni di AntimafiaDuemila

GOTHA

GOTHA

by Claudio Cordova

Un'inchiesta che affonda le radici nella storia della...

A CASA NOSTRA

A CASA NOSTRA

by Danilo Guerretta, Monica Zornetta

"Parlare di mafia in Veneto? Ma se qui...


MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by Sergio Nazzaro

Nel dicembre 2012, dopo la denuncia di una...

MALAPUGLIA

MALAPUGLIA

edited by Andrea Leccese

Il fenomeno mafioso attecchisce in Puglia con molto...


IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa