Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Home Alternativa Alternativa L'Europa provoca. Altre avventure in vista

Alternativa

L'Europa provoca. Altre avventure in vista

NEWS 227926di Giulietto Chiesa - 24 dicembre 2014
L'ambasciatore UE in Georgia descrive uno scenario in grado di creare nuovi focolai e nuove provocazioni da Guerra Fredda. Prepariamoci a nuove ondate di menzogna.

L'ambasciatore dell'Unione Europea a Tbilisi, signor Janos Herman, ha rilasciato un'intervista all'ANSA in cui dice che l'accordo di associazione tra UE e Georgia "riguarda tutta la Georgia, non una parte".

 Dunque le "cure" europee saranno destinate anche ai territori dell'Abkhazia e dell'Ossetia del Sud.

Le due Repubbliche indipendenti, riconosciute come tali dalla Russia, nel 2008, dopo l'aggressione della Georgia di Saakashvili, vengono definite dall'ambasciatore come "secessioniste".

Le popolazioni locali "verranno coinvolte". Come è facile immaginare, sicuramente senza chiedere il permesso ai governi locali, in quanto, appunto, "secessionisti".

E' l'annuncio di provocazioni prossime venture.

Del resto la NATO è già presente sul territorio georgiano, sebbene la Georgia non sia ancora un membro dell'Alleanza. Ufficialmente per esercitazioni congiunte e per corsi di formazione dei quadri militari, ma in sostanza per esercitare pressione e svolgere, all'occorrenza, funzioni di polizia.

Poi, quando le provocazioni verranno attuate, diranno che è la Russia che intende espandersi. Dunque prepariamoci a subire altre ondate di menzogne.
Buon Natale a tutti.

Tratto da: megachip.globalist.it

Le recensioni di AntimafiaDuemila

GOTHA

GOTHA

by Claudio Cordova

Un'inchiesta che affonda le radici nella storia della...

A CASA NOSTRA

A CASA NOSTRA

by Danilo Guerretta, Monica Zornetta

"Parlare di mafia in Veneto? Ma se qui...


MAFIA NIGERIANA

MAFIA NIGERIANA

by Sergio Nazzaro

Nel dicembre 2012, dopo la denuncia di una...

MALAPUGLIA

MALAPUGLIA

edited by Andrea Leccese

Il fenomeno mafioso attecchisce in Puglia con molto...


IL PEGGIO DI ME

IL PEGGIO DI ME

by Ismaele La Vardera

Cosa succede se il candidato sindaco di Matteo...

GASPARE MUTOLO

GASPARE MUTOLO

by Anna Vinci

“Sono un sopravvissuto. Sono la memoria orale della...


LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa