Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Back Sei qui: Dossier Processo Capaci bis Processo ''Capaci Bis'': l'accusa chiama a testimoniare Peluso e Geraci

Processo Capaci bis

Processo ''Capaci Bis'': l'accusa chiama a testimoniare Peluso e Geraci

di AMDuemila
Citati al processo d’Appello il poliziotto e il pentito

Saranno sentiti alla prossima udienza del processo d’Appello sulla strage di Capaci, cosiddetto “Capaci Bis”, il collaboratore di giustizia Francesco Geraci e il poliziotto Giovanni Peluso. La Corte d'Assise d'Appello di Caltanissetta ha accolto la richiesta avanzata dall'accusa, rappresentata dalla procuratrice generale Lia Sava e dal sostituto procuratore generale Antonino Patti. Secondo i magistrati la testimonianza potrebbe contribuire a ricostruire alcune fasi della cosiddetta "missione Romana”, quando la primula rossa di Castelvetrano, oggi ancora latitante, Matteo Messina Denaro, "avrebbe inviato a Roma, su ordine di Riina, diversi sicari per uccidere Giovanni Falcone nei primi mesi del '92, mentre questi era direttore degli Affari penali del Ministero della Giustizia". Ma poi la “missione” fu stoppata perché sarebbe arrivato da Salvatore Riina l’ordine di tornare in Sicilia per eseguire l’assassinio del giudice nell’Isola. Il poliziotto Giovanni Peluso sarà sentito, invece, in merito alle dichiarazioni fatte dal pentito Pietro Riggio. Quest'ultimo ha raccontato ai pm che il poliziotto gli rivelò di aver preso parte alla strage di Capaci. "Un ex poliziotto (Giovanni Peluso, ndr) mi ha confidato di aver partecipato alla fase esecutiva della strage Falcone - raccontò Riggio - si sarebbe occupato del riempimento del canale di scolo dell’autostrada con l’esplosivo, operazione eseguita tramite l’utilizzo di skateboard”.

Foto © Shobha

ARTICOLI CORREALTI

Processo Capaci bis: la testimonianza del pentito Riggio sulle ombre dell'''Attentatuni''

Stragi '92: gli attentati a Falcone, Costanzo e Germanà nelle parole dei pentiti

Strage di Capaci, ''un ex poliziotto mise l'esplosivo sotto l'autostrada''

Fiume in piena Riggio: ''Dietro le stragi anche una donna dei 'servizi libici'''

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

LE MENTI DEL DOPPIO STATO

by Mario José Cereghino, Giovanni Fasanella

L’inchiesta condotta dagli autori, basata su anni di...

L'AMORE NON BASTA

L'AMORE NON BASTA

by Luigi Ciotti

Don Luigi Ciotti parla di se stesso attraverso...


CRISI DI CIVILTA'

CRISI DI CIVILTA'

by Noam Chomsky, C. J. Polychroniou

Gli interventi del grande linguista sulla pandemia.«Il più...

LA NOTTE DELLA CIVETTA

LA NOTTE DELLA CIVETTA

by Piero Melati

Leonardo Sciascia pubblicò "Il giorno della civetta" nel...


INTORNO A PEPPINO

INTORNO A PEPPINO

by Salvo Vitale

Peppino Impastato, assassinato a trent'anni dai mafiosi di...

COSA NOSTRA S.P.A.

COSA NOSTRA S.P.A.

by Sebastiano Ardita

Nell'ultimo libro di Sebastiano Ardita il ritratto della...


HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

La confessione di Giovanni Brusca Il pentito della trattativa...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


Libri in primo piano

il patto sporcoNino Di Matteo e Saverio Lodato

IL PATTO SPORCO

Il processo Stato-Mafia nel racconto di un suo protagonista




avanti mafia
Saverio Lodato

AVANTI MAFIA!

Perché le Mafie hanno vinto





collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI
Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano
a trattare con la mafia




quarantanni di mafia aggSaverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinitaa
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa