Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Mer08232017

Last updateMer, 23 Ago 2017 11am

Disposta l'autopsia per ''Faccia da mostro''

Disposta l'autopsia per ''Faccia da mostro''

di Francesca Mondin
Vincenzo Agostino: “Che qualcuno lo abbia...

''Faccia da mostro'' e Attilio Manca

''Faccia da mostro'' e Attilio Manca

di Lorenzo Baldo
Tra i segreti che Giovanni Aiello si porta n...

Delitto Agostino: Aiello, Paolilli e quell'ombra di Gladio

Delitto Agostino: Aiello, Paolilli e quell'ombra di Gladio

di AMDuemila
“C'era il nostro gruppo di fuoco. E poi un altro...

Caso Manca: “Attilio si drogava da anni e la Mileti era la sua spacciatrice”

Caso Manca: “Attilio si drogava da anni e la Mileti era la sua spacciatrice”

di Lorenzo Baldo
Depositate le motivazioni della sentenza per...

Fuori le correnti politiche e massoniche dal Csm

Fuori le correnti politiche e massoniche dal Csm

di Giorgio Bongiovanni
La desecretazione dei numerosi verbali ...

20170819 lodato barcellona

Ultim'ora

MAFIENEWS

Strage a Foggia, si accendono i riflettori sulla "mafia dei Montanari"

Strage a Foggia, si accendono i riflettori sulla

di Antonio Nicola Pezzuto
Una strage, in Puglia, ha acceso i riflettori sull’esistenza di una mafia spietata  che co...

Attentati a Carabinieri: confermati arresti per Graviano e Filippone

Attentati a Carabinieri: confermati arresti per Graviano e Filippone

Lo ha deciso il Tribunale del riesame di Reggio Calabria
di AMDuemila
Il Tribunale del riesame di Reggio Calabria ha confe...

Raid misterioso a casa del giornalista Borrometi

Raid misterioso a casa del giornalista Borrometi

di AMDuemila
Non è bastato andare via dalla Sicilia, il giornalista Paolo Borrometi , che vive sotto scorta da alcuni anni,...

TERZOMILLENNIO

Luciano Rivera e il prezzo per onorare la vita

Luciano Rivera e il prezzo per onorare la vita

di Jean Georges Almendras
Ucciso il giornalista messicano: aveva difeso alcune donne in un bar della Bassa California
Luci...

Terrorismo, siamo come 'una palla di neve all’inferno'

Terrorismo, siamo come 'una palla di neve all’inferno'

di Giulietto Chiesa
Nota per tutti coloro che continuano a esaltare la civiltà occidentale come la più evoluta.

È una cita...

OPINIONI

Il suicidio Regeni

Il suicidio Regeni

di Marco Travaglio
Quando l’Amministrazione Obama, come rivela il New York Times in un lungo e documentato reportage, con...

Ingroia: "Sul caso Manca verità ribaltata"

Ingroia:

"La speranza è che altri magistrati facciano giustizia"
di Antonio Ingroia
Leggendo gli stralci delle motivazioni della s...

DI’ LA TUA

L'attacco alla Ong per militarizzare il welfare e la società

L'attacco alla Ong per militarizzare il welfare e la società

di Pietro Orsatti
Quello che sta avvenendo in questi ultimi mesi in Italia in relazione alla questione accoglienza e immi...

Foggia, la mafia fa notizia solo quando ti entra in casa

Foggia, la mafia fa notizia solo quando ti entra in casa

di Nello Trocchia
La mafia uccide chi lavora, ammazza due contadini, gente che ha visto l’alba ogni giorno, che ha v...

Mafia: madre Attilio Manca, ucciso per aver operato Provenzano

Mafia: madre Attilio Manca, ucciso per aver operato Provenzano

da Ansa
Roma
. " Attilio il giorno 11 Febbraio, di mattina doveva effettuare un intervento a Villa Valeria assieme al dottor...

mutolo-gaspare-arte-pittore

agenda ritrovata home

N4 Luglio-Agosto 2000

Impunità

 

di Giorgio Bongiovanni

Assolto Carnevale, assolto Andò, assolto Andreotti, assolto Musotto, e dopo...? In questo paese non è consentito condannare un politico o un personaggio troppo potente. Le prove non sono sufficienti. E’ vero che l’insufficienza di prove è sparita dal codice ed è stata acclusa all’articolo 530, comma 2, ma ciò non significa che sia sparito il suo significato. Infatti questi signori non sono stati assolti perché assolutamente innocenti senza il benché minimo dubbio, ma perché non c’erano abbastanza elementi per condannarli. Quindi  Andreotti si può permettere di incontrare Andrea Mangiaracina, latitante, capo mandamento di Mazara del Vallo e di spergiurare negando di conoscere due “uomini d’onore” appartenenti alla famiglia di Salemi, i cugini Salvo, e Carnevale può tranquillamente dire che Falcone e Borsellino erano «due cretini» e che «ancora cadaveri devono passare» e può arrogarsi il diritto di annullare 300 sentenze, molte delle quali per reati di mafia, per inezie. Di fatto siamo di fronte ad un’unica realtà: l’impunità dei potenti. Purtroppo siamo in pochi a leggere le motivazioni delle sentenze (in attesa di quelle non ancora uscite). Quindi si può essere collusi con i mafiosi e avere contatti poco raccomandabili, l’importante è essere ben protetti. Vorrei sapere come è possibile spiegare che quando numerosi “pentiti” accusano i loro boss come per le stragi di Capaci e di via D’Amelio, vengono creduti così come avviene se accusano funzionari dello Stato quali Contrada, ma se per caso parlano dei politici, improvvisamente, perdono la loro attendibilità. Allora questi illustri signori sono ancora più potenti dei boss? Difficile a capirsi. Per il momento è chiaro che i poteri occulti, la grande finanza, la massoneria deviata(?), i servizi segreti deviati (?), e la mafia hanno solo nuove maschere, la metodologia è la stessa degli anni ‘70-’80. Dovranno essere eliminati altri giusti? Ma fino a quando?

Le recensioni di AntimafiaDuemila

UNA STRAGE SEMPLICE

UNA STRAGE SEMPLICE

by Nando dalla Chiesa

Capaci. E la sua continuazione, via D'Amelio. Una...

LA MAFIA DIMENTICATA

LA MAFIA DIMENTICATA

by Umberto Santino

I caporioni della mafia stanno sotto la salvaguardia...


IL PATTO INFAME

IL PATTO INFAME

by Luigi Grimaldi

Napoli, la mattina del 27 aprile 1982 un...

CANI SENZA PADRONE

CANI SENZA PADRONE

by Carmelo Sardo

C'è stato un tempo in cui, nella Sicilia...


1992. SULLE STRADE DI FALCONE E BORSELLINO

1992. SULLE STRADE DI FALCONE E BORSELLINO

by Alex Corlazzoli

A pochi giorni dall’anniversario dell’attentato in via D’Amelio,...

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

La mafia ha vinto, le rivelazioni di Buscetta...


FUOCO CRIMINALE

FUOCO CRIMINALE

by Rossella Canadè

Una notte di novembre, a qualche chilometro da...

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

HO UCCISO GIOVANNI FALCONE

by Saverio Lodato

Il pentito della trattativa e il potente PrincipeI...


Libri in primo piano

collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano a trattare con la mafia


quarantanni-di-mafia-agg

Saverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


apalermo-homeLuciano Mirone

A PALERMO PER MORIRE
I cento giorni che condannarono
il generale Dalla Chiesa




la-mafia-non-lascia-tempo-homeGaspare Mutolo con Anna Vinci

LA MAFIA NON LASCIA TEMPO
Vivere, uccidere, morire, dentro a Cosa Nostra. Il braccio destro di Totò Riina si racconta