Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Dom02142016

Last updateDom, 14 Feb 2016 2pm

Mio fratello Attilio Manca, altro che suicidio

Mio fratello Attilio Manca, altro che suicidio

di Miriam Cuccu - Foto e Video
La conferenza in ricordo della morte. Leg...

Ciancimino jr: ''Sull'arresto di Riina i carabinieri riconobbero il contributo di mio padre''

Ciancimino jr: ''Sull'arresto di Riina i carabinieri riconobbero il contributo di mio padre''

di Aaron Pettinari e Francesca Mondin

Ciancimino jr, l'arresto di Riina e la ''fase B'' della trattativa

Ciancimino jr, l'arresto di Riina e la ''fase B'' della trattativa

di Aaron Pettinari e Francesca Mondin
Dalla stesura del “contropa...

Ciancia, Ciancia, Ciancimino...

Ciancia, Ciancia, Ciancimino...

di Saverio Lodato
Vade retro , Massimo Ciancimino. Ormai è acqua ...

Processo Mori-Obinu, tra ''teoremi'' e ''scuse'' della difesa

Processo Mori-Obinu, tra ''teoremi'' e ''scuse'' della difesa

di Aaron Pettinari e Francesca Mondin

falcone di matteo home

Ultim'ora

OPINIONI

I penalisti trapanesi stanno con l'avvocato Naso, contro i giornalisti

I penalisti trapanesi stanno con l'avvocato Naso, contro i giornalisti

di Rino Giacalone
Da Trapani alzata di scudi della Camera Penale a difesa dell’avvocato che a Roma ha attaccato il giornalista Lirio Abbate (nell...

Allarme Italia, morti bianche in crescita

Allarme Italia, morti bianche in crescita

di Nicola Tranfaglia
L'Istituto nazionale per gli infortuni sul lavoro (l'Inail) fornisce i suoi dati per l'anno appena trascorso e sono dati contraddi...

DI’ LA TUA

''Io non mi arrendo''. Sul piccolo schermo la storia del poliziotto Roberto Mancini

''Io non mi arrendo''. Sul piccolo schermo la storia del poliziotto Roberto Mancini

di Giuseppe Fiorello
Pubblichiamo, per gentile concessione della casa editrice Chiarelettere, la prefazione al libro “Io, morto per dovere”...

''Tra la via Aemilia ed il west''

''Tra la via Aemilia ed il west''

Il nuovo dossier sulle mafie in Emilia Romagna
A distanza di un mese dall'uscita del "fumetto antimafia", e della sua successiva distribuzione gratuita...

Il grande processo alla mafia

Il grande processo alla mafia

Riflessioni di uno studente
di Jamil El Sadi*
Il 10 Febbraio appena passato è stato un giorno che ha segnato il nostro Paese. E' stato il 30esimo...

ALTERNATIVA - PANDORA TV

Patriarca a Papa: incontro storico e asimmetrico

Patriarca a Papa: incontro storico e asimmetrico

di Giulietto Chiesa
Papa Francesco, capo della Chiesa Cattolica, Apostolica Romana e il Patriarca di Mosca e di tutte le Russie s’incontrano a Cu...

''Perché demonizzanno Putin''

''Perché demonizzanno Putin''

Il Punto di Giulietto Chiesa
da pandoratv.it
“E’ in corso una campagna forsennata contro il presidente russo Vladimir Putin, molti se ne acco...

Bergoglio, Emma, Napolitano e l'utero in affitto

Bergoglio, Emma, Napolitano e l'utero in affitto

Intervista a Giulietto Chiesa a cura di Lucia Bigozzi
Intervista a tutto campo a Giulietto Chiesa: 'Sulla pace il Papa e la Bonino sono antitetici. Il ...

mutolo-gaspare-arte-pittore

N4 Luglio-Agosto 2000

Impunità

 

di Giorgio Bongiovanni  

 

Assolto Carnevale, assolto Andò, assolto Andreotti, assolto Musotto, e dopo...? In questo paese non è consentito condannare un politico o un personaggio troppo potente. Le prove non sono sufficienti. E’ vero che l’insufficienza di prove è sparita dal codice ed è stata acclusa all’articolo 530, comma 2, ma ciò non significa che sia sparito il suo significato. Infatti questi signori non sono stati assolti perché assolutamente innocenti senza il benché minimo dubbio, ma perché non c’erano abbastanza elementi per condannarli. Quindi  Andreotti si può permettere di incontrare Andrea Mangiaracina, latitante, capo mandamento di Mazara del Vallo e di spergiurare negando di conoscere due “uomini d’onore” appartenenti alla famiglia di Salemi, i cugini Salvo, e Carnevale può tranquillamente dire che Falcone e Borsellino erano «due cretini» e che «ancora cadaveri devono passare» e può arrogarsi il diritto di annullare 300 sentenze, molte delle quali per reati di mafia, per inezie. Di fatto siamo di fronte ad un’unica realtà: l’impunità dei potenti. Purtroppo siamo in pochi a leggere le motivazioni delle sentenze (in attesa di quelle non ancora uscite). Quindi si può essere collusi con i mafiosi e avere contatti poco raccomandabili, l’importante è essere ben protetti. Vorrei sapere come è possibile spiegare che quando numerosi “pentiti” accusano i loro boss come per le stragi di Capaci e di via D’Amelio, vengono creduti così come avviene se accusano funzionari dello Stato quali Contrada, ma se per caso parlano dei politici, improvvisamente, perdono la loro attendibilità. Allora questi illustri signori sono ancora più potenti dei boss? Difficile a capirsi. Per il momento è chiaro che i poteri occulti, la grande finanza, la massoneria deviata(?), i servizi segreti deviati (?), e la mafia hanno solo nuove maschere, la metodologia è la stessa degli anni ‘70-’80. Dovranno essere eliminati altri giusti? Ma fino a quando?

Giorgio Bongiovanni

Le recensioni di AntimafiaDuemila

STORIA DELL'ITALIA MAFIOSA

STORIA DELL'ITALIA MAFIOSA

by Isaia Sales

Storia dell'Italia mafiosa rappresenta un'importante innovazione nello studio...

GLI STRATEGHI DEL MALE

GLI STRATEGHI DEL MALE

by I.M.D.

Il furto di un’alzatina in argento a casa...


FALCONE-BORSELLINO E I SEGRETI DI STATO-MAFIA

FALCONE-BORSELLINO E I SEGRETI DI STATO-MAFIA

by Benito Li Vigni

Giovanni Falcone e Paolo Borsellino hanno pagato con...

MONNEZZA DI STATO

MONNEZZA DI STATO

by Paolo Chiariello, Antonio Giordano

Monnezza di Stato è il testo con cui...


IL CAMORRISTA FANTASMA

IL CAMORRISTA FANTASMA

by Luigi De Stefano, Enzo Musella, Gaetano Pragliola, Gianmaria Roberti

Dalla guerra di camorra al colpo di Stato...

CONFESSIONI DI UN TRAFFICANTE DI UOMINI

CONFESSIONI DI UN TRAFFICANTE DI UOMINI

by Andrea Di Nicola, Giampaolo Musumeci

Per la prima volta parlano gli uomini che...


NIENT'ALTRO CHE LA VERITA'

NIENT'ALTRO CHE LA VERITA'

by Gian Carlo Caselli

A Palermo abitava in un bunker. Una vita...

CUORE DI RONDINE

CUORE DI RONDINE

by Comandante Alfa

È una soleggiata mattina di primavera del 1977...


Libri in primo piano

collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano a trattare con la mafia


quarantanni-di-mafia-agg

Saverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


apalermo-homeLuciano Mirone

A PALERMO PER MORIRE
I cento giorni che condannarono
il generale Dalla Chiesa




la-mafia-non-lascia-tempo-homeGaspare Mutolo con Anna Vinci

LA MAFIA NON LASCIA TEMPO
Vivere, uccidere, morire, dentro a Cosa Nostra. Il braccio destro di Totò Riina si racconta