Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Ven05262017

Last updateGio, 25 Mag 2017 8pm

''Quel terribile '92'' in arrivo in libreria

''Quel terribile '92'' in arrivo in libreria

Venticinque voci raccontano l’anno che cambio' la storia
di AMDuemila - Vide...
Capaci 25 anni dopo: sognando l'utopia

Capaci 25 anni dopo: sognando l'utopia

di Lorenzo Baldo
“Dietro gli esecutori materiali ci sono i capi di Cosa Nos...

Woodcock e l'intervista che non c'è

Woodcock e l'intervista che non c'è

di Aaron Pettinari
Così si vuole colpire il pm di Napoli per educarne cent...

Capaci, la memoria e l'impegno approdano a scuola

Capaci, la memoria e l'impegno approdano a scuola

di Miriam Cuccu - Fotogallery
Gli studenti incontrano i familiari delle vittime di...

20170523 23maggio falcone

Ultim'ora

attentato di matteo

MAFIENEWS

Omicidio Caccia: chiesto l'ergastolo per Schirripa

Omicidio Caccia: chiesto l'ergastolo per Schirripa

di Francesca Mondin
Il magistrato Marcello Tatangelo ha chiesto stamani, al processo a Milano, l'ergastolo per il panettiere torinese Rocco Schirripa , acc...

Dentro ''Le parole rubate'' di Falcone e Borsellino cerchiamo la verità

Dentro ''Le parole rubate'' di Falcone e Borsellino cerchiamo la verità

Applausi al Teatro Massimo alla prima dello spettacolo con Ennio Fantastichini
di Aaron Pettinari - Foto e Video
“Parole rubate” , “Qui non...

A Trapani dove regna ancora la mafia che Falcone incontrò

A Trapani dove regna ancora la mafia che Falcone incontrò

di Rino Giacalone
Era il 1966 e con il trasferimento a Trapani da Lentini, dove aveva svolto le funzioni di pretore, Giovanni Falcone cominciò l...

TERZOMILLENNIO

Miriam, la mamma-coraggio uccisa dai narcos messicani

Miriam, la mamma-coraggio uccisa dai narcos messicani

di Francesco Semprini
Dopo il rapimento e la morte nel 2012 della figlia di appena 5 anni la donna era diventata il simbolo della lotta per i desaparec...

Un altro bagno di sangue in Messico

Un altro bagno di sangue in Messico

Uccisi i giornalisti Javier Valdez e Jonathan Rodriguez
di Jean Georges Almendras
Miroslava è stata uccisa perché aveva la lingua l...

OPINIONI

Nino Di Matteo: ''Il nuovo fronte antimafia è la corruzione''

Nino Di Matteo: ''Il nuovo fronte antimafia è la corruzione''

di Pietro Scaglione
A colloquio con uno dei magistrati che ha raccolto l’eredità del nemico giurato di Cosa nostra: "Oggi serve un salto d...

Roberto Scarpinato: ''Non tradiamo Giovanni Falcone e Paolo Borsellino per calcolo o viltà''*

Roberto Scarpinato: ''Non tradiamo Giovanni Falcone e Paolo Borsellino per calcolo o viltà''*

di Giorgio Bongiovanni e Lorenzo Baldo
«La rimozione non rimuove i problemi anzi li perpetua e li aggrava, perché nell’acqua che rista...

Leonardo Guarnotta: ''Quel 23 maggio quando vidi Giovanni disteso su un marmo''

Leonardo Guarnotta: ''Quel 23 maggio quando vidi Giovanni disteso su un marmo''

di Giorgio Bongiovanni e Lorenzo Baldo
Riportiamo di seguito la testimonianza dell’ex presidente del Tribunale di Palermo Leonardo Guarnotta tratta...

DI’ LA TUA

Mafia, Ingroia ''Indagini sulle stragi ostacolate. Poco impegno per trovare la verità''

Mafia, Ingroia ''Indagini sulle stragi ostacolate. Poco impegno per trovare la verità''

da ilsicilia.it
“Per non dimenticare mai! In ricordo delle stragi di Capaci e via D’Amelio”, è il tema del convegno che si &egr...

Dialogo di un poliziotto e di un manifestante, un giorno prima del G7

Dialogo di un poliziotto e di un manifestante, un giorno prima del G7

Era una sera di giugno di qualche anno fa. Squillò il telefono e Federica Fabbretti mi parlò di questa sua idea. Lo avremmo letto lì...

Anniversario Capaci, ''Non c'è libertà senza legalità''

Anniversario Capaci, ''Non c'è libertà senza legalità''

La commemorazione a Travedona Monate
di Agende Rosse - Paolo Borsellino e Giovanni Falcone Varese
Martedi 23 maggio alle 21 in occasione del 25° anniv...

ALTERNATIVA - PANDORA TV

Trump e i segreti Isis a Russia, G. Chiesa: ''Preparatevi all'impeachment. Bugie su Putin''

Trump e i segreti Isis a Russia, G. Chiesa: ''Preparatevi all'impeachment. Bugie su Putin''

di Americo Mascarucci
Durante un incontro alla Casa Bianca con il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, e l’ambasciatore russo negli Stati ...

Fuori Comey (FBI), Hillary presto sotto accusa?

Fuori Comey (FBI), Hillary presto sotto accusa?

di Giulietto Chiesa
L’ultimo round in ordine di tempo dello scontro all’interno dell’Amministrazione americana si è concluso i...

''La crisi dell'America mette in pericolo il mondo''

''La crisi dell'America mette in pericolo il mondo''

Il Punto di Giulietto Chiesa
da
pandoratv.it
Ciò che sta accadendo in America negli ultimi mesi ha dell’incredibile: se domani in Italia i v...

mutolo-gaspare-arte-pittore

N4 Luglio-Agosto 2000

Impunità

 

di Giorgio Bongiovanni

Assolto Carnevale, assolto Andò, assolto Andreotti, assolto Musotto, e dopo...? In questo paese non è consentito condannare un politico o un personaggio troppo potente. Le prove non sono sufficienti. E’ vero che l’insufficienza di prove è sparita dal codice ed è stata acclusa all’articolo 530, comma 2, ma ciò non significa che sia sparito il suo significato. Infatti questi signori non sono stati assolti perché assolutamente innocenti senza il benché minimo dubbio, ma perché non c’erano abbastanza elementi per condannarli. Quindi  Andreotti si può permettere di incontrare Andrea Mangiaracina, latitante, capo mandamento di Mazara del Vallo e di spergiurare negando di conoscere due “uomini d’onore” appartenenti alla famiglia di Salemi, i cugini Salvo, e Carnevale può tranquillamente dire che Falcone e Borsellino erano «due cretini» e che «ancora cadaveri devono passare» e può arrogarsi il diritto di annullare 300 sentenze, molte delle quali per reati di mafia, per inezie. Di fatto siamo di fronte ad un’unica realtà: l’impunità dei potenti. Purtroppo siamo in pochi a leggere le motivazioni delle sentenze (in attesa di quelle non ancora uscite). Quindi si può essere collusi con i mafiosi e avere contatti poco raccomandabili, l’importante è essere ben protetti. Vorrei sapere come è possibile spiegare che quando numerosi “pentiti” accusano i loro boss come per le stragi di Capaci e di via D’Amelio, vengono creduti così come avviene se accusano funzionari dello Stato quali Contrada, ma se per caso parlano dei politici, improvvisamente, perdono la loro attendibilità. Allora questi illustri signori sono ancora più potenti dei boss? Difficile a capirsi. Per il momento è chiaro che i poteri occulti, la grande finanza, la massoneria deviata(?), i servizi segreti deviati (?), e la mafia hanno solo nuove maschere, la metodologia è la stessa degli anni ‘70-’80. Dovranno essere eliminati altri giusti? Ma fino a quando?

Le recensioni di AntimafiaDuemila

QUEL TERRIBILE ’92

QUEL TERRIBILE ’92

edited by Aaron Pettinari

Di tutti gli anni della nostra storia recente,...

STATO DI ABBANDONO

STATO DI ABBANDONO

by Riccardo Tessarini

L’opera è narrata in prima persona ed è...


GIUSTIZIALISTI

GIUSTIZIALISTI

by Sebastiano Ardita, Piercamillo Davigo

«Noi con le nostre forze di Polizia li...

LA STRATEGIA DELL'INGANNO

LA STRATEGIA DELL'INGANNO

by Stefania Limiti

“Siamo andati in un terreno che non ci...


L'INGANNO DELLA MAFIA

L'INGANNO DELLA MAFIA

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

Di mafia si parla molto, ed è un...

IL SANGUE NON SI LAVA

IL SANGUE NON SI LAVA

by Fabrizio Capecelatro

Dal traffico illecito di rifiuti all’omicidio di Don...


STORIA DI UNA PASSIONE POLITICA

STORIA DI UNA PASSIONE POLITICA

by Tina Anselmi, Anna Vinci

Tina Anselmi ripercorre i momenti più significativi del...

IL BANDITO DELLA GUERRA FREDDA

IL BANDITO DELLA GUERRA FREDDA

by Pietro Orsatti

In questo Paese, dove l’atto di nascita della Repubblica fu...


Libri in primo piano

collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano a trattare con la mafia


quarantanni-di-mafia-agg

Saverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


apalermo-homeLuciano Mirone

A PALERMO PER MORIRE
I cento giorni che condannarono
il generale Dalla Chiesa




la-mafia-non-lascia-tempo-homeGaspare Mutolo con Anna Vinci

LA MAFIA NON LASCIA TEMPO
Vivere, uccidere, morire, dentro a Cosa Nostra. Il braccio destro di Totò Riina si racconta