Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Lun02082016

Last updateLun, 08 Feb 2016 12pm

Di Matteo, Falcone e l'eredità tradita

Di Matteo, Falcone e l'eredità tradita

di Aaron Pettinari
“Oggi il pensiero, il sogno, l'eredità ...

Falcone e il Csm, ricordare per affrontare il presente

Falcone e il Csm, ricordare per affrontare il presente

di Aaron Pettinari
Le analisi di Scarpinato, Morosini, Racheli, Morvill...

Stato-mafia, Ciancimino jr: ''Sulla vicenda della trattativa mio padre mi disse di stare tranquillo''

Stato-mafia, Ciancimino jr: ''Sulla vicenda della trattativa mio padre mi disse di stare tranquillo''

di Aaron Pettinari e Francesca Mondin

Da Provenzano, al signor Franco le verità di Ciancimino Jr

Da Provenzano, al signor Franco le verità di Ciancimino Jr

di Giorgio Bongiovanni e Aaron Pettinari

Uno Stato al contrario: Agostino sotto tutela e Scotto in libertà

Uno Stato al contrario: Agostino sotto tutela e Scotto in libertà

di Lorenzo Baldo
Cosa si può dire a un padre a cui hanno ammazza...

falcone di matteo home

Ultim'ora

TERZOMILLENNIO

Stay Human - Restiamo umani

Stay Human - Restiamo umani

di Karim El Sadi
Questo era il suo motto. Il suo cavallo di battaglia. La frase che ogni volta prima di andare a dormire durante la sua avventura in te...

Concorso esterno in armamento (pubblico)

Concorso esterno in armamento (pubblico)

di Giulio Cavalli 
Fosse successo negli USA ci avrebbero fatto sicuramente un bel film. Un thriller di quelli dove il pesce piccolo riesce a scopri...

OPINIONI

Le sorprese infinite del caso Moro

Le sorprese infinite del caso Moro

di Nicola Tranfaglia
Davanti alla commissione sul rapimento e l'assassinio di Aldo Moro che - in omaggio all'equidistanza tra destra e sinistra del gov...

Se io fossi una madre

Se io fossi una madre

di Raffaella Catalano
Gli abusi sessuali sui bambini, la mancata denuncia dell'ex arcivescovo di Palermo e quelle mille domande a cui, disgraziatamente...

DI’ LA TUA

Palermo anni 80/90: più sangue che Stato

Palermo anni 80/90: più sangue che Stato

di Pippo Giordano
“..eravamo tutti soli!” questa sintetica frase, pronunciata dal mio amico e collega Vincenzo Ragusa, nel documentario RAI...

Da subordinate a strutture organizzate. Le mafie straniere secondo la Dia

Da subordinate a strutture organizzate. Le mafie straniere secondo la Dia

di Piero Ferrante
Le mafie straniere hanno “abbandonato il ruolo di manovalanza subordinata” per diventare, in accordo con quelle italiane,...

ALTERNATIVA - PANDORA TV

''Perché demonizzanno Putin''

''Perché demonizzanno Putin''

Il Punto di Giulietto Chiesa
da pandoratv.it
“E’ in corso una campagna forsennata contro il presidente russo Vladimir Putin, molti se ne acco...

''Moldova-Montenegro: due golpe europei''

''Moldova-Montenegro: due golpe europei''

Il Punto di Giulietto Chiesa
da
pandoratv.it
L'unione europea è il maggiore sponsor politico di Timofti, che ha saccheggiato di un miliardo di eur...

Viaggio nella guerra di Siria

Viaggio nella guerra di Siria

di Giulietto Chiesa
Un itinerario nel cuore dell'intervento russo nella guerra siriana. Giulietto Chiesa racconta con Pandora TV la forza delle armi e ...

mutolo-gaspare-arte-pittore

N1 Aprile 2000

 

NON E' UTOPIA
di Giorgio Bongiovanni

 

 

 

Siamo un gruppo di giovani, di un’età compresa tra i 25 e i 38 anni, provenienti da diverse esperienze di formazione scolastica ma che da anni sono uniti da una profonda amicizia e da un unico ideale spirituale e umano. La nostra casa editrice, della quale il sottoscritto è presidente, edita riviste di carattere scientifico, culturale, spirituale e produce documentari e videocassette che, fino ad oggi, non hanno mai approfondito direttamente il fenomeno mafia. Viviamo del nostro lavoro, cercando di diffondere ideali cristiani e universali e non godiamo di alcun tipo di sponsorizzazione. Questa è la redazione di "ANTIMAFIA duemila", la quale si onora di avere come direttore responsabile la dott.ssa Andreina De Tomassi, attiva da più di vent’anni negli ambienti giornalistici ed oggi decisa ad impegnarsi con noi in questo nuovo progetto. Il sottoscritto, direttore editoriale e fondatore di questo giornale, non ha esperienze pubbliche nel campo della lotta alla mafia (sebbene grazie alla sua esperienza mistico-spirituale-cristiana abbia partecipato a numerose conferenze e trasmissioni televisive in più di 35 diversi paesi nel mondo). La sua conoscenza si basa su otto anni di studi e di ricerche private, sulla lettura di decine di libri, atti processuali, testi delle audizioni delle deposizioni dei collaboratori di giustizia ai vari processi contro la criminalità organizzata, interviste, convegni eccetera. Nel generale Carlo Alberto dalla Chiesa, nel giornalista Giuseppe Fava, nei giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e in tutti i martiri della giustizia, tra i quali giornalisti, giudici, poliziotti, carabinieri, politici, religiosi, funzionari pubblici e comuni cittadini riconosciamo i simboli della lotta alla criminalità organizzata. Il loro sangue, versato sulle strade del nostro paese da più di un secolo è il simbolo della lotta in difesa degli alti valori della giustizia e della legalità. E’il simbolo di quanti, servitori del prossimo, servitori dello Stato, hanno deciso di sacrificare la propria vita per noi. Di quanti si sono battuti e si stanno battendo per noi. In merito a questo vorremmo rivolgere un ringraziamento particolare alla dott. ssa Falcone, la quale, con il suo esempio, ha alimentato in noi il desiderio di scendere in campo contro uno dei mali più radicati della nostra società. E oggi, in questo clima in cui si avverte una sorta di rilassamento degli organi istituzionali nei confronti della lotta alla mafia, ogni cittadino della cosiddetta società civile è chiamato a fare la propria parte. Come ha pronosticato il giudice Falcone, Cosa Nostra e le altre organizzazioni criminali direttamente o indirettamente da essa condizionate oggi, nel 2000, esistono ancora e forse sono più potenti di quanto non lo fossero nel 1992. Con i suoi soldati, capi decina, consiglieri, capi mandamento, capi commissione, Cosa Nostra continua a stringere alleanze con esponenti del mondo politico e finanziario e continua ad arricchirsi sfruttando ogni forma di attività illecita. Ed è per denunciare questi mali e per riscoprire l’importanza della memoria storica che abbiamo deciso di creare ANTIMAFIA duemila. Il curriculum con il quale ci presentiamo a voi lettori è sicuramente molto modesto, ma decisa e ferma è la nostra volontà di dare un contributo alla lotta contro la mafia. Speriamo nella vostra collaborazione perché il giornale è nostro, vostro e di tutti coloro che sono assetati di giustizia. Non è utopia.

Le recensioni di AntimafiaDuemila

NIENT'ALTRO CHE LA VERITA'

NIENT'ALTRO CHE LA VERITA'

by Gian Carlo Caselli

A Palermo abitava in un bunker. Una vita...

CUORE DI RONDINE

CUORE DI RONDINE

by Comandante Alfa

È una soleggiata mattina di primavera del 1977...


AVARIZIA

AVARIZIA

by Emiliano Fittipaldi

Che in Vaticano alligni il vizio dell'avarizia è...

VIA CRUCIS

VIA CRUCIS

by Gianluigi Nuzzi

"Se non sappiamo custodire i soldi, che si...


OPERAZIONE AEMILIA

OPERAZIONE AEMILIA

by Sabrina Pignedoli

Grazie agli arresti che hanno inferto un duro...

ROMA BRUCIA

ROMA BRUCIA

by Pietro Orsatti

Dopo le inchieste sul sistema di Mafia Capitale,...


'NDRANGHETA MADE IN GERMANY

'NDRANGHETA MADE IN GERMANY

by Giuseppe Lumia, Orfeo Notaristefano

900 persone appartenenti a 229 famiglie di ‘ndrangheta...

RITI CRIMINALI

RITI CRIMINALI

by Enzo Ciconte

I rituali d'affiliazione vengono spesso frettolosamente catalogati come...


Libri in primo piano

collusi homeNino Di Matteo e Salvo Palazzolo

COLLUSI

Perché politici, uomini delle istituzioni e manager continuano a trattare con la mafia


quarantanni-di-mafia-agg

Saverio Lodato

QUARANT'ANNI DI MAFIA
Storia di una guerra infinita
Edizione aggiornata
Il processo per la Trattativa


apalermo-homeLuciano Mirone

A PALERMO PER MORIRE
I cento giorni che condannarono
il generale Dalla Chiesa




la-mafia-non-lascia-tempo-homeGaspare Mutolo con Anna Vinci

LA MAFIA NON LASCIA TEMPO
Vivere, uccidere, morire, dentro a Cosa Nostra. Il braccio destro di Totò Riina si racconta